Arrivano i lupi in provincia di Verona: lo comunica il Parco naturale regionale della Lessinia in un resoconto di monitoraggio compilato in collaborazione con il comando stazione di Bosco Chiesanuova del Corpo Forestale dello Stato

"Dai rilievi eseguiti, nove predazioni sono state attribuite con certezza al lupo per 4 vitelli e 5 manze, mentre per le restanti non è stato possibile determinare la causa di morte, poiché sono stati rinvenuti solo resti ossei", scrivono guardiaparco e agenti della Forestale. Dunque, in totale, in Lessinia mancano all'appello a causa del lupo 9 bovini in un intero anno, a cui vanno aggiunti i due asini della predazione di due settimane fa a Erbezzo.

 

«L'attività di predazione dei lupi è certamente presente e anche una lettera sottoscritta da molti allevatori, arrivati in questi giorni, ce lo ricorda», ammette Guido Pigozzi, presidente di Comunità montana e Parco, «e noi certo non mettiamo la testa sotto la sabbia di fronte all'allarme che il fenomeno crea tra gli allevatori, ma dobbiamo anche considerare che nella gestione della fauna selvatica dipendiamo dalle decisioni regionali che sono inserite in un contesto di strategia più ampio di cui dobbiamo per forza tener conto». «Ho chiesto alle direzioni regionali che al più presto si organizzi un incontro sulle azioni che l'Unione europea ci chiama a intraprendere nei confronti del lupo», aggiunge Diego Lonardoni, direttore del Parco, «e anche il recente inserimento della Lessinia tra le aree di interesse strategico per lo studio e la conservazione del lupo porta con sé importanti finanziamenti ed è il risultato della collaborazione fra enti». Così scrive Vittorio Zambaldo su www.larena.it.

L' inserimento della Lessinia tra le aree di interesse per la proliferazione del lupo porta con sé importanti finanziamenti come dice Diego Lonardoni, direttore del Parco. Grazie direttore, per l'impegno a raccogliere finanziamenti per scacciare dalla montagna la gente che vi vive e che la mantiene vivibile. 

 

Visite agli articoli
1046387

Abbiamo 27 visitatori e nessun utente online