La petizione e le rispettive firme, contrariamente a quanto preannunciato dal WWF, non  sono state consegnate fino ad oggi. Così ci scrive il Direttore del Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste dei Grigioni, Dott. Mario Cavigelli, Presidente del Governo

(Poschiavo, 27.06.2014) La petizione del WWF a favore di M25 era solo una mossa pubblicitaria per fare propaganda ad un orso con il radiocollare. Il WWF ha abusato a questo scopo di uno dei diritti politici fondamentali della Svizzera. Il Governo del Cantone dei Grigioni, su nostra richiesta, prende posizione sulla validità della petizione e ci scrive:

"La petizione e le rispettive firme, contrariamente a quanto preannunciato dal WWF, non ci sono state consegnate fino ad oggi. A motivazione del ritardo il WWF adduce motivi tecnici e questioni sulla tutela dei dati personali ancora da risolvere."

Quali motivi tecnici ci saranno? Noi riteniamo che i motivi siano altri. È anche infantile nascondersi sotto questioni di tutela dei dati personali. La petizione è una raccolta di dichiarazioni di persone che sottoscrivono pubblicamente il testo della petizione con firma autografa, nome cognome e indirizzo, in modo che siano identificabili dalle autorità preposte. Il WWF con questa azione pubblicitaria disonesta ed illegale si è semplicemente rovinato la sua reputazione.

Scarica la lettera del Presidente del Governo del Cantone dei Grigioni

 

 

Visite agli articoli
1540837

Abbiamo 43 visitatori e nessun utente online